The Lab's Quarterly, 2008, n. 1

Page 185

Il Trimestrale. The Lab's Quarterly, 1, 2008 185

titi politici francesi, infatti, non hanno inserito nei loro quadri esponenti delle comunità arabe e musulmane. Scrive Al-Rashed: «La banlieue aveva pertanto bisogno soltanto di un pretesto per infiammarsi, divampare e sfidare tutta la società». Il giornalista saudita afferma che, certo, nel loro modo di agire quei rivoltosi possono apparire come la “feccia” della popolazione francese – un termine utilizzato dall’allora Ministro dell'Interno Nicolas Sarkozy – e coloro che guidano le rivolte abitualmente come dei veri e propri teppisti. Si devono però separare i casi dai problemi irrisolti. Nonostante la vergogna per tali azioni, occorre comprendere che i rivoltosi non avrebbero avuto tanto appoggio, se non fosse stato per la percezione dell’ingiustizia da molti sofferta. AlRashed prosegue scrivendo: «Davanti alle società europee c'è un problema, che appartiene a milioni di cittadini, che non possono ignorare come se abitassero in un paese lontano. I problemi degli immigrati non sono irrisolvibili. È necessario però iniziare dall’inseri-mento dei figli nella società attraverso l’istruzione e l’impiego. Se ciò non sarà fatto, queste frange povere e discriminate continueranno a essere scintille che minacciano di far divampare un incendio in ogni momento».

4. Terrorismo e religione: il “nuovo terrorismo”.

Il terrorismo religioso, di qualsiasi matrice sia, cristiano, ebraico, musulmano, è comunemente definito con l’appellativo di “nuovo terrorismo”. Nel periodo contemporaneo esso è prevalentemente associato alla strategia Jahdista ma esistono varianti di terrorismo religioso in ambito cristiano157, ebraico158, ma considerando il conflitto in Sri Lanka, tra le etnie Cingalesi e Tamil, rispettivamente di

157 La “Christian Identyti”. Una setta religiosa ultracristiana per la supremazia della razza bianca, fortemente antisemita ed ostile ad omosessuali e stranieri. Il suo esponente di spicco è Eric Robert Rudolph nato a Merritt Islanda (Florida) il 19.09.1966, terrorista statunitense responsabile dell'attentato alle Olimpiadi di Atlanta del 1996 e di altre azioni terroristiche compiute nel sud degli States per supportare campagne contro aborto e omosessualità. Complessivamente Rudolph è ritenuto responsabile di almeno 3 uccisioni e 150 ferimenti, cosa che, sino al momento della sua cattura, avvenuta nel 2003, lo ha portato a comparire nella lista dei 10 latitanti più ricercati degli USA. Nel 2005 è stato condannato a cinque ergastoli, in seguito ad una confessione e al patteggiamento che gli ha evitato la pena capitale. 158 Ad esempio i gruppi Kach e Kahane Chai inseriti dal governo USA nella lista dei gruppi terroristici. La stessa uccisione di Yitzachak Rabin nel 1995, è da alcuni considerata atto terroristico, anche se, a onor del vero, è ancora vivace la discussione se debba essere considerato come l’opera di un singolo individuo Ygal Amin, l'esecutore materiale, oppure di un sodalizio, visto che lo stesso era organicamente inserito nell’organizzazione Eyal , un gruppo derivato da Kach.


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.