The Lab's Quarterly, 2008, n. 1

Page 90

Il Trimestrale. The Lab's Quarterly, 1, 2008

90

5. Conclusioni «Fruga impietosamente dentro di te: troverai che ciò che sai, comparato a ciò che ignori, occupa la stessa proporzione di un rivolo che sta seccando alla calura estiva nei confronti dell’oceano. Ma poi, che importanza ha il sapere sia pure molte cose se […] continuate a non sapere nulla di voi stessi?» [F. Petrarca66]

Gli obiettivi che spingono a questa ricerca sono molteplici. Oltre alle tesi sin qui esposte, il traguardo principe era quello di dimostrare che anche l’arte, insieme alle altre espressioni culturali, costituisce un formidabile strumento che ci consente di comprendere lo spirito di un’epoca. Certamente qualcuno potrebbe obiettare che è molto più semplice osservare i fenomeni analizzati in una prospettiva storica, anziché cercare di decodificare la realtà contemporanea. Tuttavia i due elementi sembrano essere strettamente correlati. Non si può pensare di decodificare la complessità del presente, se non si scindono le singole componenti che l’hanno generata. Tra i fenomeni emergenti che hanno cambiato considerevolmente il nostro modo di guardare l’arte oggi, c’è senz’altro la massiccia presenza del mercato. Il mercato ha devastato prepotentemente le forme artistiche. Nonostante si possano seguire attentamente le vicende della storia dell’arte contemporanea, si deve ammettere che è quasi impossibile tenere la contabilità degli artisti presenti, alcuni dei quali quotano cifre da capogiro nonostante presentino opere che sono particolarmente mediocri. Fortunatamente l’arte è un fenomeno fortemente democratico che consente l’accesso a chiunque, benché serri ben bene le porte del mercato ai soggetti non ben sponsorizzati. Nonostante ciò è d’uopo osservare anche l’altra faccia della medaglia ed analizzare come la democrazia abbia influenzato e plasmato la vicenda dell’arte contemporanea. Confida al suo diario Paul Klee:

66

F. Petrarca ,“Secretum Il mio segreto”,a cura di E. Fenzi, Mursia Editore, Milano 1992, p. 145


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.